Sfregiato al volto per avere difeso una ragazza – arrestato minore

529

Michele Dal Forno, 21 anni, è uno studente rider che nella sera di sabato a Verona, è stato aggredito con una coltellata, dopo aver difeso una ragazza.

Il colpo inferto, gli ha sfregiato la guancia sinistra. Trenta punti di sutura esterni, altrettanti interni.

A colpire il ragazzo, un minorenne albanese già denunciato due volte per simili episodi ed ora arrestato e detenuto presso il carcere minorile di Treviso.

Nella serata di sabato il 21enne era intervenuto dopo aver notato una ragazza conoscente, discutere animatamente con due ragazzini. Avvicinatosi, ha prima chiesto alla giovane se andasse tutto bene, è poi stato aggredito in volto da uno dei due, dileguatisi dopo l’aggressione.

“Neanche mi sono accorto di quello che stava per fare. Mi ha colpito. Io subito ho pensato che mi avesse dato un pugno, invece in mano aveva un coltello e mi ha sfregiato. Poi i due sono scappati” ha raccontato il 21enne.

Articolo precedente Sequestro beni per 230mila euro ad appartenente cosche Ndrangheta
Articolo successivoCOVID Cinquefrondi – nonno Francesco vaccinato a 99 anni