USB Vigili del Fuoco Calabria – mezzi fermi senza carburante

10

Questa storia ormai va avanti da mesi; nel clou della stagione degli incendi, i Vigili del Fuoco sono senza carburante a Catanzaro. La prima soluzione è una (una sola) Fuel card, che viene portata da un Vigile del Fuoco mezzi e uomini sottratti al soccorso in giro per le varie sedi, quindi i mezzi vanno a rifornirsi al distributore, facendo la fila come un qualsiasi cittadino; alla faccia dell’urgenza e dell’emergenza! La seconda soluzione invece sono taniche volanti, con indagini telefoniche tra le varie sedi: dove c’è qualche litro di carburante arriva una Jeep con carrellino e cisterna da 300 litri – mezzi e uomini sottratti al soccorso! –  e successivamente vengono distribuiti come ai tempi della CARESTIA: CI MANCA POCO CHE CI TOCCA VIAGGIARE A TARGHE ALTERNE! Infine lultima soluzione al Comando Vigili del Fuoco di Catanzaro è quella di tenere i mezzi di soccorso fermi in caserma (come da foto). Come operatori del soccorso siamo giunti davvero al ridicolo e non ci resta che piangere, cari cittadini catanzaresi e calabresi tutto ciò è quello che succede al Comando Provinciale VV.F. nel capoluogo di regione.

Articolo precedente Rosarno – consiglio comunale sciolto per mafia
Articolo successivoSlc Calabria: “La sicurezza nei cantieri è un optional. Non più rinviabile patente a punti per le imprese”