Affitti a Bologna, quali le zone migliori per i lavoratori

Decidere di trasferirsi a Bologna non vuol dire solo aprirsi ottime prospettive professionali, ma immergersi in una città ricca di storia a cultura.

Non è un caso che Bologna spicchi tra le città più appetibili, proprio grazie alla sua vivacità culturale, ai numerosi eventi organizzati e alle bellezze architettoniche che offre ai propri visitatori.

Avviarsi ad una vita da fuorisede, però, vuol dire anche misurarsi con nuovi impegni e responsabilità, prima fra tutte la scelta e gestione di un appartamento.

Soprattutto se si tratta della prima esperienza e non si ha molta dimestichezza con la nuova città, riuscire a destreggiarsi tra quartieri e offerte non è semplice.

Un buon punto di partenza è senz’altro tener presente la propria sede lavorativa.

Propendere per immobili ben collegati o in prossimità del proprio ufficio è una scelta che paga sempre sia in termini di tempo che di costi in spostamenti.

Oltre a questo, però, il fattore più importante da considerare rimane il prezzo dell’affitto, che si andrà a sommare a tutte le altre spese di gestione di una vita da lavoratore fuori sede richiede.

Per questa ragione è importante ponderare i due elementi per raggiungere il miglior compromesso possibile in termini di qualità e sostenibilità finanziaria.

Va detto, innanzitutto, che negli ultimi mesi le tariffe sono leggermente diminuite, da una media di 14,20 Euro al mq a 13,80 Euro al mq.

Tanto però non basta, se le zone della città che si prendono in considerazione offrono proposte a partire da prezzi elevati.

Per questa ragione è importante mettere a confronto un gran numero di annunci e i relativi canoni di locazione, prima di sottoscrivere un contratto d’affitto.

In questo caso, la soluzione ottimale per ammortizzare tempo e fatica è consultare gli annunci relativi agli affitti a Bologna da privati, sulla piattaforma gratuita online ZappyRent.

La praticità di utilizzo consente di restringere la ricerca alle zone di maggior interesse, per scovare quelle più convenienti, grazie alla funzione della mappa presente nella sezione dedicata.

Oltre a questa, poi, si può anche settare il budget e la formula abitativa, così da visionare solo le proposte più in linea con le proprie tasche ed esigenze.

In linea di massima, le zone più economiche sono, Savena Borgo Panigale, Aeroporto, San Vitale e Mazzini, dove i prezzi oscillano tra i 10,90 Euro e gli 11,70 Euro al mq.

La prossimità all’aeroporto, fa sì che anche i collegamenti dentro e fuori la città siano ottimali, consentendo di fatto di raggiungere tutte le aree di maggiori interesse.

Seguono, per convenienza i quartieri  di San Donato, Bolognina, SaragozzaCorticella, Pescarola, più prossimi al centro e con prezzi ancora piuttosto abbordabili, pari a 12,60 Euro al mq.

Ben più alti, infine sono i canoni in centro, dove le tariffe al mq rimangono ferme a 14,80 Euro.

Più elevati, invece, i costi in centro città, con una media al mq pari  14,80 Euro, superiore persino al periodo.

Su ZappyRent, le offerte presenti in queste zone presentano in ogni caso prezzi inferiori alla media.

Basta considerare che nelle aree più periferiche si possono individuare facilmente monolocali a partire da 500-600 Euro al mese, fino a raggiungere gli 800 Euro nelle strade del centro città.