Rosarno, premiata Sofia Castagna vincitrice della borsa di studio con il progetto “A Scuola di Volontariato“

A Rosarno, nell’incantevole Largo Bellavista, domenica 26 giugno  si è svolto l’evento dedicato alla conclusione del IV anno di Eccellenza Liceale a Rondine Cittadella della Pace- Arezzo, di Sofia Castagna  studentessa del Liceo Scientifico” Raffaele Piria ” di Rosarno vincitrice della borsa di studio con il progetto “ A Scuola di Volontariato “ dell’Associazione socio culturale Nuovamente  sostenuto da Fondazione con il Sud . Durante il pomeriggio è stata allestita una mostra fotografica e la proiezione di video dei momenti trascorsi a Rondine da Sofia e dei diversi momenti del progetto di ricaduta sociale che durante l’anno si sono svolti a Rosarno a cura dell’Associazione Nuovamente e dei Partner del Progetto Istituto d’Istruzione Superiore ” R. Piria ” Rosarno – Associazione Lotta contro i tumori ” Marisa Lavorato ” – MedmArte. Tutte le attività svolte hanno mirato al coinvolgimento dei ragazzi della scuola di appartenenza di Sofia Castagna e dell’intera comunità, associazioni ed istituzioni. La serata è iniziata invece con un momento rappresentativo artistico di Sofia Castagna , Jenny Galati e Lidia D. Brugognone di Palermo che hanno frequentato con Sofia il IV Anno di Eccellenza Liceale a Rondine che hanno raccontano la storia di Maria armena ed Elmira alzerbaigiana, che a Rondine hanno incontrato il proprio nemico e si sono accorte che i muri si abbattono in un unico abbraccio. Significativo il momento della consegna a Sofia Castagna dell’attestato di giovane cittadina attiva da parte del Sindaco di Rosarno Avv. Giuseppe Idà, che ha augurato che l’esperienza di Sofia sia replicabile e di esempio per i giovani rosarnesi ed ha ribadito la vicinanza all’associazione Nuovamente da sempre apprezzata per le sue attività ed a tutte le associazioni che agiscono nell’ottica del bene comune. A seguire gli interventi del Consigliere regionale Dott. Giovanni Arruzzolo e dell’assessore alla Pubblica Istruzione del comune di Rosarno Dott.ssa Caterina La Torre, entrambi hanno sottolineato l’importanza di queste esperienze e della loro ricaduta sul territorio, in particolare l’assessore La Torre ha evidenziato l’importanza di uno stretto rapporto tra scuola ed associazioni del territorio. Interventi emozionanti anche quelli di  Monica Chiappara del Centro di Accoglienza Padre Nostro Onlus fondato da Padre G. Puglisi a Palermo, associazione che cura il progetto di ricaduta sociale sul territorio delle ragazze di Palermo sostenuto anche questo da Fondazione con il Sud e dei presidenti delle due associazioni partner Arturo Lavorato ed Ambra Miglioranzi. E’ toccato poi a Totò Occhiato , socio di Nuovamente, dare lettura del messaggio del Presidente di Rondine Franco Vaccari ed al Presidente dell’associazione Nuovamente Maria Carmela Greco sottolineare che i volontari non sono supereroi ma semplici cittadini attivi e responsabili e consegnare insieme a Sofia Castagna gli attestati di giovani cittadini attivi a Federica Orfanò, Francesca Ciurleo e Santo Celi studenti del Liceo Scientifico “ R. Piria” di Rosarno che con il progetto stanno svolgendo uno stage nell’associazione Nuovamente e con essa stanno  portando avanti iniziative di cittadinanza attiva, l’ultima realizzata proprio domenica sera con il ripristino della vasca di Largo Bellavista. La serata si è conclusa in musica prima con la voce di Francesca Ciurleo accompagnata da Francesco Albertino alla chitarra e poi con la musica etnica di Giorgio Seminara e la sua band.