Arriva a Cinquefrondi il Villaggio di Natale

242

Un nuovo Natale è alle porte e Cinquefrondi, dopo il successo degli anni scorsi si prepara a ridisegnare le vie del Paese. Verrà installato il Villaggio di Natale, che seguirà un vero e proprio percorso all’interno del borgo antico e della parte nuova, lungo lo stesso ci saranno attrazioni come la via del Vischio, dei Presepi e alcuni angoli vedranno come protagonisti proprio i cittadini della Comunità pianota, che apriranno le loro case, i loro garage e le loro abitazioni per accogliere i visitatori attraverso la degustazione di specialità culinarie, tipiche del luogo.

 

Insieme al progetto ViviAmo Cinquefrondi, alle Associazioni, il Servizio Civile e tanti Uomini e Donne che hanno da sempre a cuore la realizzazione di un Natale festoso e ricco di sorprese, Cinquefrondi cambia veste ancora una volta e farà crescere la percezione di vicinanza fra Amministrazione e popolazione.

A dimostrazione di ciò, verrà pubblicato un avviso (da parte del Comune e sui social) tramite il quale chiunque volesse donare giocattoli o addobbi potrà farlo presso la sede del Comune stesso o della Mediateca, così da offrire un’ulteriore speranza e solidarietà a tutti i bambini e le bambine che verranno a visitare il Natale cinquefrondese.

Si parte l’8 dicembre alle 19 da Largo Duomo, con l’accensione delle luminarie e l’inaugurazione del Villaggio, le date protagoniste saranno poi le Domeniche del 10, del 17, del 24 e del 31 per poi concludersi, il 6 gennaio con l’arrivo della Befana e la consegna dei doni.

 

Per tutta la durata degli eventi ci saranno alcune postazioni fisse che verranno caratterizzate da Artisti come Cantanti, Scrittori e Musicisti, mentre in quella di Piazza Castello l’Amministrazione ha pensato ai più piccoli con gonfiabili e giochi adatti a loro. Sui canali social a breve potranno essere visionati sia il programma che eventuali indicazioni.

Articolo precedente Carabinieri del N.A.S. di Reggio Calabria: sanzioni e sequestri di giocattoli, maschere e decorazioni pericolose per i bambini.
Articolo successivoTaurianova – Annunciata la realizzazione di un monumento ai Caduti della 2° Guerra Mondiale nella presentazione del libro di Rocco Carpentieri. Il sindaco Biasi: Il Consiglio Comunale deciderà la collocazione