Suicidio Cacciola, gli avvocati rispondono e si difendono

Si sono tenuti ieri gli interrogatori di garanzia degli avvocati Gregorio Cacciola e Vittorio Pisani davanti al Giudice per le Indagini Preliminari Olga Tarsia. Sia Cacciola, difeso dagli avvocati D’Ascola e Rao, che Pisani, assistito da Novella e Contestabile, indagati dei reati di violenza privata, violenza o minaccia per costringere a commettere un reato,favoreggiamento personale, tutti aggravati dall’aver favorito la ndrangheta,  si sono difesi dalle accuse mosse a loro carico, rispondendo alle domande del Gip.

Giuseppe Cacciola e Rosalba Lazzaro si sono invece avvalsi della facoltà di non rispendere. Il quinto indagato, Michele Cacciola, padredi Maria Concetta, sarà interrogato questa mattina dal Gip di Vibo Valentia.