30032020Lun
Aggiornato ilDom, 29 Mar 2020 7pm

La bufala sui falsi volontari della Croce rossa "Stanno girando due tizi con Opel Mokka, con simbolo della croce rossa. NON APRITE"

Pubblicato in CRONACA
25 Marzo 2020
  • dimensione font riduci dimensione font riduci dimensione font aumenta la dimensione del font aumenta la dimensione del font

Da giorni si è diffusa in tutta italia una nuova bufala. Più di una volta abbiamo posto l'attenzione sulla facile difussione di fake news soprattutto in questo periodo di emergenza. Nella giornata di oggi alcuni gruppi di volontari su Facebook hanno condiviso un messaggio di allerta secondo cui due persone si spaccerebbero per volontari della croce rossa, e chiederebbero di entrare nelle case per fare alcuni controlli.

Basterebbe però fare una piccola ricerca su internet, per notare che lo stesso messaggio è stato condiviso da nord a Sud, da sindaci ad associazioni e per finire anche da siti di informazione. Certo è un po' improbabile che in tutta Italia le medesime persone, con la stessa auto siano riusciti ad essere in più luoghi contemporaneamente. Tra l'altro come mai nessuno è riusciito a prendere la targa dell'auto? In modo tale da fare una segnalazione alle Forze dell'Ordine, che con tutti i controlli attivi, avrebbero dovuto vederla. Il messaggio è il seguente:

ATTENZIONE
STANNO GIRANDO 2 TIZI UOMO E DONNA OPEL MOKKA BIANCA PIUTTOSTO GIOVANI (tra i 30 e i 40 anni) VESTITI ELEGANTI CON IL SIMBOLO DELLA CROCE ROSSA. LEI BIONDA CON CAPELLI A CASCHETTO DICENDO CHE DEVONO FARE I CONTROLLI SANITARI.
NON SONO PERSONE DI CROCE ROSSA, AVVISATE PARENTI E AMICI DI NON APRIRE A NESSUNO!
AVVISATE LE FORZE DELL'ORDINE E SEGNALATE IL NUMERO DI TARGA.

Ultima modifica il Mercoledì, 25 Marzo 2020 17:37

I Più Letti della Settimana

Bingo sites http://gbetting.co.uk/bingo with sign up bonuses