30032020Lun
Aggiornato ilDom, 29 Mar 2020 7pm

Coronavirus- A Napoli nozze e foto sul lungomare, denunciati sposi e testimoni

Pubblicato in ITALIA
21 Marzo 2020
  • dimensione font riduci dimensione font riduci dimensione font aumenta la dimensione del font aumenta la dimensione del font

Stavano scattando foto ricordo sul lungomare di Napoli dopo aver celebrato le nozze: la Polizia di Stato ha denunciato sposi e testimoni per violazione delle norme emesse dal Governo per fronteggiare l'emergenza coronavirus.
    Gli agenti del commissariato San Ferdinando sono entrati in azione mentre erano intenti a garantire il rispetto delle misure anti Covid-19 dopo una segnalazione della centrale operativa. I quattro sono stati trovati e bloccati dai poliziotti in via Partenope, all'angolo con piazza Vittoria.

 "Le celebrazioni di matrimoni o unioni civili sono effettuate solo se già concordate o già fissate in agenda, vengono celebrate solo in casi di comprovata indifferibilità. Ovviamente l'accesso in sede è consentito ai soli nubendi/dichiaranti per la costituzione di unione civili, testimoni e Ufficiale di stato civile delegato, i quali durante la celebrazione devono mantenere le distanze previste dalle norme. Attualmente tutte le nuove istanze non sono celebrate". Ha spiegato Rosaria Galiero, assessore alla Protezione Civile e all'Anagrafe.

 

Ultima modifica il Sabato, 21 Marzo 2020 16:39

I Più Letti della Settimana

Bingo sites http://gbetting.co.uk/bingo with sign up bonuses