Arrestate madre e figlia a Reggio Calabria, avevano in auto cinque chili di droga

Nei giorni scorsi, personale della Polizia di Stato ha arrestato, nella flagranza di reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, due donne reggine, madre e figlia, trovate in possesso di 5.482 kg. di droga che, da un successivo esame effettuato dal Gabinetto Regionale di Polizia Scientifica di Reggio Calabria, è risultata “cannabis sativa”.
Durante un ordinario servizio di controllo del territorio sulla SS.106 in località Pellaro, l’attenzione degli operatori dell’UPGSP è stata attirata da una manovra di inversione di marcia effettuata in maniera repentina da un’autovettura Fiat Panda. Gli Agenti, dopo un breve inseguimento, sono riusciti a fermare il veicolo con a bordo le due donne e, all’esito della perquisizione del mezzo, hanno rinvenuto, occultato nel bagagliaio, un sacco nero di plastica, contenente nr.10 sacchetti trasparenti con la sostanza stupefacente.