Bimbo di 4 mesi morto nel Messinese, indagati anche genitori

115

La Procura di Barcellona Pozzo di Gotto ha iscritto nel registro degli indagati come atto dovuto anche i genitori del bimbo di 4 mesi morto per un’emorragia celebrale al Policlinico di Messina.

Il piccolo avrebbe riportato le ferite dopo avere sbattendo la testa a terra scivolando dalle braccia di parenti nella sua casa a Barcellona Pozzo di Gotto.

  La Procura nei giorni scorsi aveva iscritto nel registro degli indagati anche due medici e un infermiere del Fogliani di Milazzo, l’ospedale dove era stato portato in un primo momento il piccolo e da dove è stato dimesso. Arrivato a casa le condizioni del bambino si erano aggravate ed era stato portato di nuovo al Fogliani e poi al Policlinico dove con una risonanza era stata riscontrata un’emorragia celebrale. Il piccolo poi era stato operato ma i sanitari non sono riusciti a salvarlo.

    Le iscrizioni nel registro degli indagati è un atto dovuto per permettere di potere eseguire l’autopsia come incidente probatorio.

Articolo precedente Furbetti del reddito di cittadinanza: scoperte e denunciate 10 persone
Articolo successivoSan Ferdinando e la sua storia al centro di un progetto didattico con il Liceo “Piria” di Rosarno