Calabria, batte testa dopo scarica elettrica, morta 32enne

    Nella giornata di ieri a San Demetrio Corone, una donna 32enne invalida, che viveva da sola nella, è morta folgorata da una scarica elettrica, causata presumibilmente da una prolunga difettosa.

    Secondo la ricostruzione dei carabinieri della compagnia di Corigliano, la donna, a causa della scarica elettrica subita, sarebbe caduta a terra battendo violentemente la testa sul pavimento. Ad allertare i carabinieri è stata un’amica della donna che non la vedeva da un po’ di tempo. Sul posto, oltre ai sanitari del 118, che hanno constatato la morte della trentaduenne, è intervenuto il medico legale. La morte della donna sembra risalga a diverse ore prima del ritrovamento del cadavere.