Cane lasciato a morire sul balcone sotto sole – vicini lo nutrono, salvandolo

375

Un episodio di maltrattamenti su animali arriva da Rom, dove un cane è stato lasciato da solo su un balcone sotto il sole, senza cibo e acqua, mentre il suo proprietario è andato in vacanza non curandosi del suo destino.

Alcuni vicini però accortosi della situazione hanno avvertito le Guardie Zoofile Noorsa che sono intervenute e hanno trovato l’animale estremamente magro.

Il cane è sopravvissuto solo perché per giorni i vicini lo hanno nutrito calandogli con una cesta, del cibo e dell’acqua.

Le guardie Zoofile arrivate sul posto ed effettuate le indagini di rito sono risaliti al proprietario dell’immobile che poco dopo

Lo hanno lasciato da solo su un balcone sotto il sole. Senza cibo e acqua. È la sofferenza a cui è stato sottoposto un cane a Roma, mentre il suo proprietario è andato in vacanza non curandosi del suo destino.

Alcuni vicini hanno avvertito le Guardie Zoofile Noorsa che sono intervenute e hanno trovato l’animale estremamente magro. Sopravvissuto solo perché per giorni i vicini lo hanno nutrito per giorni calandogli con una cesta del cibo e dell’acqua.

Arrivati sul posto ed effettuate le indagini di rito sono risalite al proprietario dell’immobile che poco dopo ha raggiunto gli operanti – si legge sulla pagina Facebook del Noorsa – . All’arrivo sui luoghi, la persona è stata aggredita verbalmente da alcuni vicini ed è stato necessario l’intervento dei carabinieri che con la loro proverbiale attenzione hanno mitigato gli animi e agevolato le operazioni. Il cane, dalle informazioni acquisite pare fosse verosimilmente in casa da solo da diversi giorni, senza cibo e senza acqua e veniva alimentato dai vicini calando del cibo dal balcone. La persona è stata identificata e denunciata mentre il cane posto sotto sequestro giudiziario è stato affidato alle cure del canile rifugio della Muratella».

 

Articolo precedente Giovane 20enne ucciso nella notte – corpo trovato in auto
Articolo successivoCalabria – cadavere di una 60enne rinvenuto in casa