Emergenza Rifiuti – il Sindaco di Gioia Tauro blocca l’inceneritore: “O scarichiamo o si blocca tutto”

L’ennesimo capitolo di un’emergenza oramai diventata tragedia. Passano gli anni ma la situazione non pare trovare risoluzione, appena si presenta qualche intoppo negli impianti di smaltimento i Comuni si riempiono di rifiuti, Gioia Tauro nella fattispecie vive dei giorni di estrema criticità.

Questa mattina pare che Sindaco e Vice-Sindaco di Gioia Tauro abbiano rilevato delle incongruenze rispetto il carico di rifiuti che i Comuni possono scaricare in questa situazione emergenziale. Qualche Comune ne stava conferendo di più riguardo la somma pattuita. E’ proprio per questo che in un primo momento è stata allertata la Città Metropolitana, che non ha dato risposte risolutive.

L’ulteriore passaggio è stato quello di bloccare l’impianto, in segno di protesta. Ed è proprio grazie a quest’azione che finalmente si è ripristinata la normalità.

Quello che è certo è che non sarà né la prima né l’ultima vicenda riguardo questa annosa questione che sta causando disagi in tutta la Calabria, una guerra tutti contro tutti “all’ultimo rifiuto”.

Christian Carbone