Esasperato da continue richieste estorsive accoltella presunto estorsore

595

È stato arrestato nella notte Giuseppe Vernì, di 50 anni, noto alle forze dell’ordine, accusato di aver accoltellato Ivan Trinni che si trovava agli arresti domiciliari.

Esasperato dalle continue richieste, a seguito dell’ennesima discussione, ha accoltellato alla gola il presunto estorsore.  Il fatto è accaduto a Cosenza nei pressi dell’abitazione del Trinni, in via Popilia, dove risiede anche l’accoltellatore. La persona ferita e presunto estorsore ora si trova ricoverato nel reparto di rianimazione dell’ospedale dell’Annunziata di Cosenza.

Sul luogo dell’accoltellamento si sono recati gli agenti della squadra mobile della Questura di Cosenza che hanno ricostruito l’accaduto e arrestato Vernì, individuandolo come l’autore dell’aggressione.

Articolo precedente Detenzione illecita e traffico di stupefacenti – 7 arresti
Articolo successivoSegnalazioni mare sporco ma l’Arpacal smentisce: “si tratta di fioritura algale”