Galleria Limina – al via lavori e chiusura notturna

263

L’Anas, società del Polo Infrastrutture del Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane, avvierà dalla prossima notte i lavori di manutenzione programmata delle gallerie ‘Limina’ e ‘Torbido’, lungo la strada statale 682 ‘Ionio Tirreno’, in provincia di Reggio Calabria.

“Gli interventi – riferisce un comunicato dell’azienda delle strade statali – riguardano in particolare il risanamento delle strutture in calcestruzzo armato della galleria ‘Torbido’ e il risanamento del rivestimento definitivo e di captazione delle acque di scolo della galleria ‘Limina’.

Per consentire lo svolgimento dei lavori, saranno necessarie alcune limitazioni al transito.

La gestione della viabilità e le modalità operative sono state approfondite e condivise nella Prefettura di Reggio Calabria durante i numerosi incontri dei mesi scorsi con i rappresentanti del territorio, enti interessati e forze dell’ordine, per contenere al minimo i disagi al traffico.

Nel dettaglio, la strada statale 682 ‘Jonio Tirreno’ sarà chiusa al traffico esclusivamente in orario notturno dalle 22 alle 6 in entrambe le direzioni tra gli svincoli di Limina (km 18,100) e Mammola (km 28).

In orario diurno, dalle 6 alle 22, il transito sarà consentito lungo tutta la statale 682, con senso unico alternato regolato da semaforo in corrispondenza della galleria ‘Torbido'”.

“Durante gli orari di chiusura, le autovetture e i veicoli fino a 3,5 tonnellate saranno deviati sulla viabilità alternativa, rappresentata dalla strada provinciale 5.

Chi viaggia in direzione Tirreno dovrà uscire allo svincolo Mammola e rientrare allo svincolo Limina.

Viceversa, per i veicoli leggeri in direzione Ionio l’uscita obbligatoria è allo svincolo Limina con rientro allo svincolo di Mammola.

Per i mezzi pesanti superiori a 3,5 tonnellate sono previsti percorsi alternativi: per i veicoli provenienti da nord/fascia tirrenica, sia dall’autostrada che da viabilità secondaria, e diretti sulla statale 106/Grotteria Mammola, il percorso consigliato prevede l’uscita allo svincolo autostradale di Lamezia Terme con prosecuzione sulle statali 280, 106 e 682, direzione Mammola; per i veicoli provenienti da nord/fascia ionica, sia dalla statale 106 che dalla viabilità secondaria, e diretti a Cinquefrondi, il percorso consigliato prevede l’ingresso sull’ex strada provinciale 16 in località Bellino, con prosecuzione sulla statale 106 Var fino alla statale 280 dir -statale 280 direzione Lamezia Terme e immissione sull’autostrada A2 fino allo svincolo di Rosarno-SS 682 in direzione Limina; per i veicoli provenienti da sud, sia dall’autostrada che dalla viabilità secondaria, e diretti sulla statale 106/Grotteria Marina, il percorso consigliato prevede l’uscita allo svincolo autostradale di Lamezia Terme con prosecuzione sulle statali 280, 106 e 682 direzione Mammola.

La durata complessiva prevista dei lavori è di 18 mesi”.

 

Articolo precedente Tentate truffe ad anziani a Gioia Tauro e Lamezia – tre misure cautelari
Articolo successivoAgricoltori in assemblea in tutte le province della Calabria contro “assedio” cinghiali, pratiche sleali e import selvaggio