Giovane 15enne uccide il nonno e pubblica video su Whatsapp

735

Un ragazzo di 15 anni, affetto da gravi problemi psichici ha ucciso il nonno dopo un litigio con la nonna. È accaduto nella giornata di venerdì a Bucchianico (Chieti).

Il giovane è indagato per omicidio volontario aggravato, e rimane agli arresti, piantonato nell’ospedale di Chieti dove è stato portato dal 118 subito dopo il fatto; il nonno di 78 anni è morto la notte nel reparto di Rianimazione dell’ospedale di Pescara dove era stato ricoverato a causa delle gravi lesioni al volto e delle diverse fratture delle costole e lombari.

Il ragazzo, malato psichiatrico e proveniente da un contesto familiare problematico, affidato ai nonni materni con i quali viveva da anni, probabilmente in preda ad un raptus ha prima avuto un litigio con la nonna, quindi ha colpito ripetutamente al volto e allo sterno con un aspirapolvere e una sedia il nonno, e mentre gli saltava addosso con i piedi ha anche filmato la scena con lo smartphone e l’ha postata sullo stato di Whatsapp.

Il telefonino è stato sequestrato dai carabinieri insieme ad alcuni indumenti e ad altri reperti, mentre i militari della sezione investigativa scientifica del nucleo investigativo del comando provinciale di Chieti hanno eseguito rilievi fotografici e altri accertamenti nell’abitazione dove è avvenuto il delitto.

Subito dopo la violenta aggressione il ragazzo si è chiuso nella sua stanza dalla quale è uscito dopo che i carabinieri lo hanno convinto ad aprire la porta. Il 15enne, inizialmente accusato di tentato omicidio e per questo arrestato, il prossimo 11 luglio dovrà presentarsi all’Aquila, dinanzi al Gip del Tribunale per i Minorenni, Italo Radoccia, per l’interrogatorio di convalida.

Il ragazzo, la cui patologia è certificata, era seguito da tempo dai servizi sociali dell’ambito distrettuale sociale numero 13, di cui fa parte anche il Comune di Bucchianico, ed era in fase di completamento, dicono dal Comune, la pratica per inserirlo in una struttura riabilitativa.

Articolo precedente Delianuova – sorpreso ad annaffiare piantagione marijuana: arrestato
Articolo successivoMovida Polistena – da 9 luglio attivo servizio vigilanza notturna