Grande successo Note per Marisa

Si è appena conclusa all’auditorium del Liceo  “R.PIRIA” di Rosarno , la serata in memoria di Marisa Lavorato , organizzata dall’ associazione “ Lotta contro i tumori Marisa Lavorato” presieduta dal fratello Arturo e dallo stesso istituto scolastico . A fare gli onori di casa la dirigente scolastica Maria Rosaria Russo , che ha presentato i fiati dell’istituto “ R.Piria” di Rosarno e Laureana di Borrello , diretta dal maestro Maurizio Managò.

Dopo i saluti iniziali sono stati eseguiti i brani , intervallati da letture di poesie e monologhi .

Dopo i primi due pezzi , Martina Rossi ha letto “La morte non è niente “ di Sant’Agostino :  “ … la morte non è niente .Sono solamente passato dall’altra parte …è come se fossi nella stanza accanto … .Io sono sempre io e tu sei sempre tu”. Parole toccanti per  la maggior parte dei presenti in sala , che hanno vissuto e continuano a vivere, in vari modi,  questo incubo chiamato “ tumore” .

A seguire l’esecuzione di altri due brani e , l’intervento dell’artista emergente Walter Cordopatri  ,con “Lettera ad un tumore”  in cui si rivolge alla massa stessa definita “massa nera”: “.. la mia disperazione mi ha portato a scrivere ad un tumore …. quando non si sa più in cosa sperare ci si rivolge alla preghiera…”

Dopo  la commovente interpretazione dell’artista ,la preside , con le parole   “ Per debellare il tumore ci vuole tanta forza, come la forza della musica .”  introduce il brano  African Simphony una melodia che riporta un sorriso in sala .

Altri brani  , ed altri interventi . Ancora una volta il turno di Cordopatri che  con un monologo tratto dal film “ The big Kahuna “ suscita commozione generale : “Goditi potere e bellezza della tua gioventù. Non ci pensare. Il potere di bellezza e gioventù lo capirai solo una volta appassite. Ma credimi tra vent’anni guarderai quelle tue vecchie foto. E in un modo che non puoi immaginare adesso. Quante possibilità avevi di fronte e che aspetto magnifico avevi  ‘’.

Un inaspettato ma piacevole intervento del cittadino Marcello Marzialetti che ha recitato la poesia “ I natali i na vota” di Gaetano Grillea , dedicata al Professore Giuseppe Lacquaniti in occasione del suo compleanno , ricordando anche la stessa Marisa nel verso  finale : “ Marisa cantamu puru nui ca è Natali” .

A chiudere la serata i brani Jingle Bells  e  What a Wonderfull world ,e i ringraziamenti della dirigente scolastica , in particolar modo al padre di Marisa , Dott. Raffaele Lavorato e a tutti i presenti .

 

 Giada Zurzolo