Il Comitato civico “In Movimento” insiste per l’inclusione di Gioia Tauro tra le fermate dell’Alta Velocità e annuncia nuove adesioni

132

Il Comitato civico “In Movimento” insiste per l’inclusione di Gioia Tauro tra le fermate dell’Alta Velocità e annuncia nuove adesioni.

Riceviamo e pubblichiamo:

“Il Comitato “In Movimento” continua ad impegnarsi per l’inserimento della Stazione ferroviaria di Gioia Tauro tra le fermate dei treni ad alta velocità. A tal fine, abbiamo recentemente inviato un’altra lettera ai vertici di Trenitalia, Italo e all’Assessorato ai Trasporti della Regione Calabria, avv. Emma Staine, per sollecitare l’accoglimento delle nostre richieste e abbiamo lanciato una forte campagna di sensibilizzazione su questo tema chiedendo, tra l’altro, un urgente e concreto intervento, nonché un incontro, affinché vengano soddisfatte le nostre richieste.

La Stazione di Gioia Tauro rappresenta un’importante infrastruttura per l’intero territorio, compresi i centri di notevole importanza come Palmi, Delianuova, Taurianova, Oppido Mamertino, S. Eufemia d’Aspromonte, Sinopoli, Varapodio, Molochio etc. L’inserimento della stazione di Gioia Tauro tra le fermate dei treni ad alta velocità è fondamentale per garantire un servizio di trasporto adeguato alle numerose città della Piana di Gioia Tauro lato sud tirreno e sud pre-aspromontano della Provincia di Reggio Calabria. La mancata attenzione nei confronti della nostra richiesta rappresenta un grave danno economico per il nostro territorio e per l’intero sistema di trasporti nazionale.

Inoltre, siamo lieti di annunciare l’adesione al nostro comitato di due nuovi membri, che daranno il loro contributo nella difesa della Stazione ferroviaria di Gioia Tauro, quale importante connessione tra la città del Porto del Trashipment e il resto del Paese: Carmelo Riotto, già consigliere comunale di Gioia Tauro e Piervalentino Marino, attivista del comitato Pro Taurensi.

Aderendo a “In Movimento”, Riotto e Marino si uniscono alla nostra causa per l’inserimento della stazione di Gioia Tauro tra le fermate dei treni ad alta velocità coinvolgendo gli organismi e le autorità competenti. Ho deciso di aderire al Comitato Civico “In Movimento” perché ritengo che l’inserimento della stazione di Gioia Tauro tra le fermate dei treni ad alta velocità sia di fondamentale importanza per la nostra città e per tutta la Regione Calabria – è quanto dichiarato da Carmelo Riotto che aggiunge sono convinto che, insieme, possiamo fare la differenza per promuovere il progresso e migliorare la qualità della vita nella nostra comunità.

Il Comitato Civico “In Movimento” invita tutti i cittadini che condividono questi obiettivi a unirsi a noi e aderire al Comitato Civico “In Movimento”, contattando il seguente indirizzo e-mail: inmovimentocivico@gmail.com. Insieme, possiamo fare la differenza per promuovere il progresso e migliorare la qualità della vita nella nostra città.”

Articolo precedente Giornata nazionale contro la pedofilia e la pedopornografia
Articolo successivoCalabria – litiga con marito e si lancia da un ponte, 53enne ricoverata con fratture costole e cranio