Lega, Rosarno blocco conti correnti e depositi. Situazione insostenibile e gravissima. Famiglie in ginocchio

905

Lega, Rosarno blocco conti correnti e depositi. Situazione insostenibile e gravissima. Famiglie in ginocchio.

“Gravissime condotte da parte del Comune di Rosarno che ha sollecitato la società di recupero crediti ad agire incondizionatamente verso tutti i cittadini e con il blocco di tutti i depositi o conti correnti bancari o postali. All’improvviso le povere famiglie si sono trovate senza alcun euro per aver la Step S.r.l. bloccato le somme esistenti. Èvero che bisogna pagare le tasse, ma è anche vero che non è legittimo ed opportuno procedere, in modo selvaggio, in danno delle famiglie e di coloro che non hanno, certamente, depositi di rilievo, ma soltanto poche risorse per potersi sostenere. Sarebbe stato più adeguato e corretto, per come ha fatto il governo, concedere una riduzione degli importi, eliminando interessi e sanzioni, e rateizzare i pagamenti. In questo modo si sarebbe potuto dare la possibilità ai cittadini di poter pagare, senza incorrere in situazioni insostenibili. Ci sono famiglie che hanno affrontato i cosiddetti “viaggi della salute” e che, all’improvviso, non hanno potuto sopportare i costi necessari per ritornare a Rosarno, rimanendo basiti allorquando si sono trovati i conti correnti completamente bloccati. Un danno, non certamente, ai veri evasori, ma,solamente ed esclusivamente, alla povera gente che lotta ogni giorno per poter vivere e sostenersi. Un’azione, ripetesi, gravissima che non può passare inosservata e che merita un’attenta riflessione politica, potendo il Sindaco e l’Amministrazione Comune, con un minimo di coraggio, mettere in atto i provvedimenti necessari per venire incontro ai cittadini e consentire a costoro di mettersi in regola e, quindi, di pagare quanto dovuto. L’azione violenta, messa in atto, tra l’altro, da una società in scadenza, lascia molto perplessi e dimostra di come le persone non vengano adeguatamente considerate e difese e, comunque, trattate come numeri. È ben noto a tutti che Rosarno ha delle evidenti difficoltà sociali ed economiche e, quindi, una buona amministrazione avrebbe dovuto valutare tutto ciò e trovare delle soluzioni per non danneggiare pesantemente i cittadini. Un impoverimento improvviso mette in forte difficoltà le famiglie e, per certi aspetti, facilità i possibili usurari che lavorano nell’ombra e si alimentano delle improvvise difficoltà dei cittadini. La Lega farà di tutto per impedire ciò e, comunque, chiede fin d’ora che l’Amministrazione valuti la possibilità di un provvedimento che possa interrompere questo percorso devastante e venga incontro alle famiglie prevedendo una adeguata rateazione, per come già accaduto anche a livello nazionale”.

Lo dichiara Vincenzo Gioffrè, referente comunale della LegaCalabria.

Articolo precedente Palmi – discariche abusive: denunciate 7 persone
Articolo successivoCalabria – si finge carabiniere e tenta truffa ad anziana: due persone arrestate