Naufragio migranti – recuperato un altro corpo

24

La nave Dattilo della Guardia costiera ha recuperato un altro corpo, il settimo, di una delle vittime del naufragio di una barca a vela nel mar Jonio, a circa 120 miglia dalle coste calabresi, in area sar italiana.

Ieri erano stati recuperati i primi sei cadaveri.

Le vittime accertate sono così al momento 8, considerando la donna morta dopo essere stata presa a bordo da un mercantile francese che ha poi trasferito gli 11 superstiti su un’unità della Guardia costiera italiana che li ha portati a Roccella Ionica.

Le ricerche dei dispersi

I sopravvissuti hanno parlato di di una sessantina di persone, tra cui 26 bambini, che mancherebbero all’appello. Le ricerche proseguono. In attività anche un aereo Atr 42 della Guardia costiera.

Articolo precedente Il comune di San Ferdinando affida a Daniela Addis tutela del mare – azione legale contro inquinamento
Articolo successivoScoperta e sequestrata piantagione di marijuana