Ndrangheta, arrestato a Limbadi il latitante Salvatore Ascone

Limbadi (Vibo Valentia). Gli agenti delle squadre Mobili delle questure di Catanzaro e Vibo hanno arrestato stamattina a Limbadi, Salvatore Ascone, 47 anni, latitante dal mese di luglio dello scorso anno, quando era sfuggito alla cattura nell’ambito dell’operazione Perseo. In particolare Ascone è accusato di far parte della r cosca di ‘ndrangheta dei Giampà, che opera nel comprensorio di Lamezia Terme (Catanzaro) ed in particolare di aver fornito al gruppo criminale, in maniera continuativa, ingenti quantitativi di droga ed armi. Nell’ambito dell’operazione Perseo sono state indagate 65 persone, tra le quali anche politici, su tutti il senatore Piero Aiello, imprenditori, avvocati, medici e appartenenti alla polizia penitenziaria.