Non accetta relazione della figlia, la rinchiude in camera picchiandola e senza cibo per giorni

463

I carabinieri della stazione di Stresa (Verbano-Cusio-Ossola) hanno arrestato ieri un cittadino originario del Bangladesh per sequestro di persona e maltrattamenti in famiglia.

L’uomo aveva rinchiuso in camera la figlia ventenne da giorni, picchiandola e privandola di cibo.

All’origine della violenza ci sarebbe il rifiuto del padre ad accettare la relazione sentimentale della ragazza.

Articolo precedente “Nostos Tesori locresi tornano a casa” – Inaugurazione al Museo Archeologico Nazionale di Locri
Articolo successivoConsiglio dell’ordine degli avvocati di Palmi – il rosarnese Angelo Rossi eletto presidente.