Omicidio Bagalà, condannati all’ergastolo Brandimarte e Gentile

OMICIDIO BAGALÀ- CONDANNATI ERGASTOLO BRANDIMARTE E GENTILE

La corte d’Assise di Palmi, presieduta dal Dottor Francesco Petrone, giudice a latere
Dott.ssa Anna Laura Ascioti, ha condannato alla pena dell’ergastolo:

Brandimarte Giuseppe, difeso dagli avvocati Fonte Giuseppe e Giovanni Galeota, e Gentile Davide, difeso dagli avvocati Nico D’Ascola e Salvatore Staiano, per l’omicidio di Francesco Bagalà, ucciso nella notte tra il 25 e il 26 dicembre 2012 a Gioia Tauro sulla via Sarino Pugliese. L’omicidio è scaturito dalla faida tra le famiglie Brandimarte e Priolo di Gioia Tauro.