Orrore a Lecco , uccise 3 sorelline, la madre confessa

Una storia orrenda avvenuta stamattina a Lecco .Un brutale triplice omicidio: tre sorelline di 3, 8 e 14 anni sono state uccise a coltellate. Il delitto è avvenuto in un’abitazione in corso Bergamo, periferia sud della città. La madre 37enne è stata trovata ferita fuori di casa con le mani e il collo sporchi di sangue, in stato di shock, ed è stata condotta in ospedale. I carabinieri hanno cercato immediatamente di  rintracciare il padre, separato dalla moglie che non abita con la famiglia, mentre un parente è stato trasportato in caserma per essere interrogato.

Sulla questione si era espresso stamani anche il ministro Alfano che aveva dichiarato che non avrebbe dato scampo all’autore di questo gesto efferato. Dopo qualche ora però la svolta. Dopo un lungo interrogatorio la donna 37enne madre delle tre bimbe e sospettata dell’omicidio , ha confessato. E’ stato riferito dal comandante provinciale dei carabinieri di Lecco, tenente colonnello Rocco Italiano. Edlira Dobrusci ha ammesso le sue responsabilità nell’omicidio delle tre figlie dichiarando di averlo fatto perchè “disperata”. La 37enne albanese è stata arrestata dai carabinieri. E’ stato riintracciato il marito e padre delle bimbe, in Albania.