Palmi, Cosca Gallico otto arresti per usura e estorsione

Palmi, ancora colpita la cosca Gallico, dopo il maxisequestro dei giorni scorsi in cui sono stati sequestrati beni per un valore di 150 milioni di euro alla famiglia Mattiani, che sarebbero riconducibili ai Gallico, la Squadra mobile di Reggio Calabria unitamente al Commissariato di Palmi, ha eseguito alle prime ore dell’alba un’operazione per l’esecuzione di otto ordinanze di custodia cautelare in carcere nei confronti di altrettante persone ritenute esponenti ed affiliati della cosca di ‘ndrangheta dei Gallico di Palmi. Gli indagati, sottoposti alla misura cauterlare della custodia in carcere sono accusati, a vario titolo, di associazione mafiosa e di estorsione ed usura, tutti aggravati da modalità mafiose.