Ragazza 28enne incinta muore in ospedale

1360

Nella giornata di ieri, una ragazza di 28 anni, al sesto mese di gravidanza e con lei il bimbo che portava in grembo, è morta a Villa Sofia a Palermo.

Secondo una prima ricostruzione sarebbe arrivata accompagnata dai familiari, dal quartiere Zen, che avrebbero preferito portarla in auto invece di attendere l’ambulanza.

Dalle informazioni la vittima sarebbe arrivata in ospedale già in arresto cardiaco: i medici avrebbero provato a rianimarla per oltre un’ora. Per lei però non c’è stato niente da fare.

Intervenuti gli agenti di polizia, in tenuta antisommossa, per l’arrivo di decine di familiari, parenti ed amici davanti all’ospedale, che hanno distrutto gli arredi.

Un giornalista di Palermo Live, è stato aggredito da alcuni parenti della donna morta. L’uomo si trovava all’esterno del Pronto Soccorso quando uno dei familiari l’ha raggiunto afferrandolo per il collo e dandogli un pugno sotto al mento, facendogli cadere gli occhiali per terra. L’intervento di un agente della polizia ha evitato il peggio.
Disposta l’autopsia sul corpo della 28enne.

Articolo precedente Scarichi abusivi: sequestrato agriturismo
Articolo successivoNon si ferma al posto di blocco – 19enne inseguito ed arrestato da Polizia