Rapina in tabaccheria, arrestato 19enne

Aveva approfittato dell’imminente chiusura serale per fare irruzione in una tabaccheria, dove tra l’altro era cliente abituale, armato di pistola e con il volto travisato costringendo il dipendente a consegnare l’intero guadagno della giornata. Per rapina aggravata è stato arrestato e posto ai domiciliari D.F., di 19 anni, di Corigliano Rossano, noto alle forze dell’ordine, in esecuzione di un’ordinanza emessa dal gip del tribunale di Castrovillari su richiesta della procura.

 

Il giovane, secondo quanto ricostruito dai carabinieri della compagnia di Corigliano grazie anche alle immagini delle telecamere di sorveglianza, sarebbe il responsabile della rapina ai danni di una tabaccheria avvenuta lo scorso 25 novembre a Schiavonea, frazione di Corigliano Rossano che aveva fruttato al rapinatore oltre 1.500 euro. I militari, giunti sul posto immediatamente dopo l’accaduto, acquisirono le immagini delle telecamere di sorveglianza e sentirono la vittima della rapina, la quale riuscì a fornire i dettagli sull’identità del rapinatore.
Perquisita l’abitazione del giovane sospettato, i carabinieri hanno trovato una pistola scacciacani, priva del tappo di sicurezza e le scarpe utilizzate verosimilmente durante la rapina.