Regione Calabria, polemiche tra Forza Italia e Scopelliti

Scopelliti e Jole Santelli

Si alza il livello dello scontro tra Forza Italia e il presidente della regione Giuseppe Scopelliti. Il gruppo regionale di Forza Italia, a conclusione di una riunione svoltasi a Cosenza alla presenza del coordinatore regionale del partito Jole Santelli ha comunicato un “Astensione dai lavori della Giunta e del Consiglio regionali e delle Commissioni fino a quando non ci sarà un chiarimento fra le forze politiche che compongono la maggioranza di governo”. “La decisione di astenersi dalle attività istituzionali – è detto in un comunicato – è stata presa dopo attento e approfondito confronto, preso atto e considerato che sono state disattese le continue richieste di cambio di passo inoltrate al Presidente della Giunta, in particolar modo riguardo alcune pregnanti questioni come quelle legate alle tematiche ambientali, ai rifiuti, allo sviluppo ed alla sanità”. “A nostro parere – afferma ancora il gruppo regionale di Forza Italia – sussistono le condizioni per poter lavorare, sinergicamente, ad un finale di legislatura che ci consenta di proporci ancora come forza di governo della Calabria per i prossimi cinque anni, superando le emergenze e rilanciando l’azione di ‘governance’ per consentire lo sviluppo della regione”.

Scopelliti, esponente di spicco a livello nazionale del Nuovo Centrodestra non ci sta  e controbatte  “Mi sarei aspettato un atteggiamento più responsabile da parte di Forza Italia. Prendo atto delle loro determinazioni – continua il governatore Scopelliti – ma lascio ai calabresi l’interpretazione del leit motiv di queste settimane riguardo le continue richieste di cambiare passo”. Il clima nel centrodestra calabrese si fa sempre più teso.