Riina ricoverato di urgenza in ospedale

Totò Riina capo dei capi della mafia siciliana è stato ricoverato con urgenza nell’ospedale San Paolo a Milano per un malore. In carcere sembrava che l’anziano boss di 84 anni fosse stato colpito da ictus o infarto ma gli esami clinici avrebbero stabilito che si tratterebbe di un’indigestione. Secondo fonti carcerarie il capomafia potrebbe tornare nel carcere di Opera, dove è detenuto, tra stasera e domani.

Un anno fa al detenuto, la Cassazione aveva negato il differimento della pena con ricovero in ospedale. La VII sezione penale della Suprema Corte aveva dichiarato inammissibile il ricorso presentato dal legale del boss contro il rigetto del differimento della pena, la sospensione del 41 bis e il ricovero in una struttura ospedaliera.