Riparti Calabria- il piano della regione per far ripartire l’economia- 120 milioni

RIPARTI CALABRIA

“Un inno alla rinascita, un invito a ricominciare imparando a convivere con il virus, riscoprendo il valore delle piccole, grandi cose.” Centoventi milioni di euro, per ripartire dopo il lockdown. E’ la dotazione del programma “Riparti Calabria” illustrato a Catanzaro dal presidente della Regione Jole Santelli.

Due le misure di intervento: “Riapri Calabria” con dotazione di 40 milioni (20 dei quali a fondo perduto per 2 mila microaziende) che sostiene i piccoli imprenditori e partite iva nella fase emergenziale contribuendo ad attenuare gli effetti socio-economici derivanti dalla repentina interruzione delle attività produttive.

Ottanta milioni a fondo perduto per “Lavora Calabria” che invita l’impresa a riattivarsi secondo uno schema preesistente all’emergenza COVID 19 in termini organizzativi ed occupazionali. La misura mira ad attenuare gli effetti socio-economici derivanti dalla prolungata interruzione delle attività produttive.

Il sostegno consiste in un contributo erogato sulla base di una apposita istanza presentata dal rappresentante legale dell’impresa o da un intermediario abilitato, per il tramite di piattaforma telematica, volto a contribuire ai costi del lavoro aziendali mediate un contributo mensile, per 5/6 mesi (o comunque sino al 31/12/2020), di importo flat, sulla base del 66% degli occupati dichiarati.

Per maggio informazioni CLICCA QUI