Rosarno questione rifiuti: problemi conferimenti legati al termovalorizzatore

634

In merito alle innumerevoli segnalazioni sulla questione rifiuti a Rosarno e la mancata raccolta, abbiamo chiesto spiegazioni alla responsabile dell’ufficio tecnico comunale, Architetto Domenica Corigliano.
La stessa ha confermato che il problema è legato al conferimento dei rifiuti che ogni comune può effettuare presso il termovalorizzatore.

Nello specifico la Città Metropolitana che, a causa di problemi legati al malfunzionamento del termovalorizzatore ha ridotto drasticamente i conferimenti, invia ad ogni comune delle schede in cui viene indicato il peso dei rifiuti da conferire.

 

Rosarno al momento può conferire all’incirca 60 tonnellate settimanali, quasi il 50% in meno rispetto a poco tempo fa, in cui il comune smaltiva dalle 17 alle 18 tonnellate a giorno. Nella giornata di ieri il Commissario Prefettizio, Reppucci, ha inviato una richiesta di sollecito per richiedere l’aumento dei conferimenti alla città metropolitana, e anche all’Asl proprio per evitare che il disguido degeneri poi in problemi igienico sanitari.

Il responsabile tecnico della gestione rifiuti ha comunque anticipato al Commissario Prefettizio la possibilità di aumentare a breve i conferimenti.

 

 

Articolo precedente Beni per 20 milioni confiscati a esponente clan Mancuso
Articolo successivoSanità Calabria- falsi bilanci: interdetti Cotticelli e Scura