Ruba l’ambulanza per andare in discoteca, denunciato un 28enne

263

Un 28enne residente all’Elba, in provincia di Livorno, è stato denunciato dai carabinieri per furto d’uso e danneggiamento aggravati in merito all’ambulanza dell’associazione di volontariato Pubblica assistenza di Porto Azzurro, rubata nella notte tra il 24 e il 25 aprile per andare in discoteca, e poi rimessa al suo posto dopo circa un’ora.

Secondo quanto ricostruito dai carabinieri di Porto Azzurro, il 28enne, già conosciuto dalle forze dell’ordine, si sarebbe impossessato dell’ambulanza, parcheggiata insieme ad altri mezzi di emergenza in piazza Eroi della Resistenza, utilizzando le chiavi lasciate in un vano esterno del veicolo.

Raggiunta la discoteca e lasciato il mezzo nel parcheggio, il 28enne si sarebbe intrattenuto nel locale lasciandolo quando era prossimo alla chiusura.

Sulla via del ritorno si sarebbe fermato per far salire altri giovani sull’ambulanza. Rientrato a Porto Azzurro, il 28enne avrebbe posteggiato il mezzo nello stesso stallo da dove l’avevo prelevato, “in tal modo evitando di destare sospetti nei volontari della Pubblica Assistenza”. Quest’ultimi però, spiegano i carabinieri, “sollecitati dalla ricezione di un video che inquadrava il loro veicolo nei pressi della discoteca di Capoliveri la notte precedente, l’indomani mattina hanno potuto constatare che era stato effettivamente prelevato, utilizzato per percorrere circa 40 chilometri e poi riparcheggiato al suo posto ma con un danno rilevante sulla fiancata destra mentre non sono stati riscontrati ammanchi o danneggiamenti alle apparecchiature mediche”.

L’associazione ha quindi fatto una denuncia in seguito alla quale sono scattati gli accertamenti dei militari.

Articolo precedente Migranti: 2.301 arrivati con le ong nel 2023, il 6% del totale
Articolo successivoUn paziente morto ed una ridotta in fin di vita, chirurgo sospeso per un anno