Si barrica in casa con figlia e nipoti e apre gas – salvati da polizia

321

In preda ad un raptus di follia ha rinchiuso in una stanza la propria figlia e le due nipoti minori e ha aperto il gas con il rischio di far saltare in aria l’appartamento e provocare una strage.

L’episodio è accaduto a Corigliano Rossano dove una donna, in stato di forte agitazione, ha telefonato al 113, chiedendo aiuto.

Gli agenti del Commissariato di Ps sono intervenuti nell’abitazione e dopo avere forzato una porta finestra hanno anche provveduto a disattivare il contatore elettrico, chiudere il gas dal vano cucina, che era stato aperto in precedenza dall’uomo, e ad aprire tutte le finestre interne per far arieggiare l’ambiente.

La donna e le sue figlie minori sono state allontanate e messe in sicurezza mentre gli agenti, in attesa dell’arrivo del personale medico, hanno eseguito delle manovre di primo soccorso sull’uomo svenuto a seguito delle esalazioni di gas. L’uomo, una volta ripresi i sensi, è stato sottoposto a trattamento sanitario obbligatorio.

Articolo precedente Tutto pronto per il “Polistena Christmas Village – Senti come Suona“
Articolo successivoUccide i genitori – fermato 34enne: “Sentivo delle voci che mi rimbombavano in testa”