Sorpreso a coltivare piantagione marijuana: arrestato 37enne

1746

Un uomo di 37 anni di Davoli è stato arrestato e condannato a 12 mesi di reclusione dopo essere stato sorpreso a coltivare una piantagione di marijuana.

I carabinieri della Compagnia di Soverato, con la collaborazione dell’ottavo Nucleo elicotteri di Vibo Valentia e dello Squadrone carabinieri eliportato Cacciatori “Calabria”, a conclusione di una attività investigativa coordinata dalla Procura della Repubblica di Catanzaro, hanno individuato la piantagione realizzata in una zona impervia di Isca sullo Ionio e composta da 26 piante di cannabis dall’altezza compresa tra 1,5 e 2,5 metri.

La piantagione era suddivisa in tre distinte piazzole dotate di apposito sistema di irrigazione e concimazione.
Dopo l’arresto l’uomo è stato sottoposto ai arresti domiciliari a Davoli. Il Tribunale di Catanzaro dopo aver convalidato l’arresto ha condannato il 37enne alla pena di mesi 12 di reclusione e 4.000 euro di multa.

Articolo precedente Rosarno – lo sfogo di un lettore: “Un’estate senza acqua, tra buche, spazzatura, afa e mare sporco”
Articolo successivoMaltrattamenti alla moglie in presenza dei figli: arrestato 35enne