Spara ad un 22enne e dopo pubblica video su social vantandosi del gesto, due arresti

993

Un 22enne di Lentini e un 24enne di Carlentini sono stati fermati da Carabinieri, su disposizione della Procura di Siracusa, nell’ambito delle indagini su un tentato omicidio commesso lo scorso 28 aprile.

Secondo l’accusa, i due, con un’autovettura, avrebbero affiancato l’auto di un 22enne, che era alla guida, sparandogli contro diversi colpi di pistola, ferendolo al fianco.

A seguito dell’agguato, uno dei due fermati ha postato un video sui social, in cui si vantava del gesto.

A vedere le immagini però, sono stati anche i Carabinieri del nucleo Investigativo di Siracusa e della compagnia di Augusta che indagavano sul tentato omicidio, che sarebbe avvenuto, secondo l’accusa, per antichi rancori legati a futili motivi.

L’acquisizione di tutte le telecamere di sorveglianza della zona e l’attività tecnica svolta dai militari ha ristretto il cerchio degli indiziati nonostante la mancata collaborazione della vittima e delle persone informate sui fatti, che non hanno fornito alcun contributo alle indagini.

I Militari dell’Arma hanno scandagliato i social alla ricerca di contenuti riconducibili a quei giovani e hanno trovato il video in cui l’autore materiale della sparatoria si riprendeva e autocelebrava.

Nei commenti al video i Carabinieri hanno trovato conferme alle prime ipotesi investigative identificando quelli che ritengono possano essere gli autori della sparatoria, nonostante questi utilizzassero dei nickname falsi.

 

Articolo precedente Arrestato un 24enne per tentato furto di un’autovettura
Articolo successivoCalabria – minaccia di dare fuoco alla madre per avere soldi per droga: arrestato 21enne