Vibo Valentia, brucia casa della figlia per soldi arrestato

Vibo Valentia. Pasquale Marcellino, di 69 anni, è stato arrestato e posto ai domiciliari in esecuzione di una misura cautelare, emessa dal gip di Vibo Valentia Lucia Monaco, a Perugia dai carabinieri di Vibo Valentia con le accuse di stalking e danneggiamento nei confronti dei figli.

Le indagini, coordinate dal pubblico ministero Santi Cutroneo hanno fatto emergere come Marcellino abbia nel corso del tempo richiesto continue somme di denaro ai familiari, e vistosi negare quanto richiesto abbia appiccato un incendio presso l’abitazione della figlia, trasferendosi poi nel capoluogo umbro dove è stato arrestato.

Redazione online