16062019Dom
Aggiornato ilVen, 14 Giu 2019 5pm

Incontri di Natura giovedì 23 maggio , il ritorno del Capriolo in Aspromonte

Pubblicato in Altre News
21 Maggio 2019
  • dimensione font riduci dimensione font riduci dimensione font aumenta la dimensione del font aumenta la dimensione del font

Prosegue a Reggio Calabria il ciclo di conferenze organizzato dall’Ente Parco Nazionale dell’Aspromonte insieme al Touring Club Italiano, Club di Territorio di Reggio Calabria, e al Dipartimento di Giurisprudenza, Economia e Scienze Umane dell’Università Mediterranea.

Agli “Incontri di Natura”, giunti al sesto appuntamento, giovedì 23 Maggio si parlerà di uno degli animali più interessanti dell’Aspromonte, il Capriolo.

Si tratta di un mammifero di grande valore conservazionistico, perché il Parco ospita la sottospecie tipica italiana, mentre al Nord Italia e sulle Alpi è presente soltanto il Capriolo europeo. Proprio l’Ente Parco, con un eccellente progetto di reintroduzione tra il 2008 e il 2011, lo ha riportato sulla nostra montagna dopo un lungo periodo di assenza.

Ad Andrea Ciulla, esperto di fauna e ambiente oltre che guida ufficiale del Parco, il compito di raccontare questa splendida esperienza, che parte dai 75 “fondatori” di provenienza toscana rilasciati una decina di anni fa e giunge fino ad oggi, con una popolazione vitale, ben strutturata e ormai pienamente inserita sul territorio aspromontano.

L’incontro, come sempre, ha carattere divulgativo, e si propone di far conoscere la nostra fauna e illustrare il ruolo del Parco per la sua protezione: l’appuntamento è presso il salone delle Conferenze del Dipartimento di Giurisprudenza, Economia e Scienze Umane dell’Università Mediterranea, in via Campanella 38 a Reggio Calabria, con inizio alle 17. La partecipazione agli “Incontri di Natura” è gratuita.

I Più Letti della Settimana

Bingo sites http://gbetting.co.uk/bingo with sign up bonuses