Arrestato insegnante – aveva in casa cocaina, hashish e oltre 60 mila euro in contanti

1328

Un insegnante 64enne di Acri, in servizio in un istituto superiore della provincia di Cosenza, é stato arrestato dai carabinieri della Compagnia di Rende con l’accusa di detenzione illegale a fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

In particolare, l’insegnante, oltre alla consistente somma di denaro, oltre 60mila euro in contanti che, si presume sia il frutto della sua attività di spaccio di droga, aveva in casa poco più di 137 grammi di cocaina e 90 di hashish.
La droga si trovava sul tavolo della cucina, dove c’erano anche 72 dosi di cocaina già confezionate e pronte per lo spaccio, ed in alcuni cassetti del soggiorno e della camera da letto della casa. L’insegnante era anche in possesso del materiale per il confezionamento della dosi di droga, come bilancini di precisione e bustine di plastica.
L’arrestato é stato portato nel carcere di Cosenza.

Articolo precedente COVID Calabria: meno casi ma rischio zona gialla
Articolo successivoPercepivano indebitamente reddito di cittadinanza- denunciate 29 persone