Calabria – sequestrano minore per estorcere denaro allo zio: 4 arresti

1193

Quattro persone, tutte di nazionalità straniera, sono state arrestate a Vibo Valentia dalla polizia, con la collaborazione dei carabinieri e della guardia di finanza, con l’accusa di avere sequestrato un minorenne allo scopo di estorcere una somma di denaro allo zio.

Sia quest’ultimo che il ragazzo sequestrato sono della stessa nazionalità degli arrestati.
La vittima del tentativo di estorsione si é rivolta alla polizia per denunciare quanto era accaduto, consentendo così l’avvio delle indagini che, a distanza di poche ore, hanno portato all’individuazione del minore sequestrato e all’arresto di tre dei quattro responsabili del rapimento.

Il quarto componente del gruppo di sequestratori é stato bloccato poco dopo.

Due dei responsabili del sequestro sono anche loro minorenni.

Dalle indagini è emerso, tra l’altro, che uno dei quattro rapitori era già stato coinvolto come scafista in uno sbarco di migranti avvenuto nei giorni scorsi a Vibo Valentia.

Articolo precedente Rosarno – dove non arrivano le istituzioni, arrivano i cittadini: pulita da due ragazze la villa comunale
Articolo successivoCalabria – trovato cadavere di un uomo scomparso il 9 agosto