Carabinieri intervengono per litigio di coppia e scoprono marijuana in casa

515

Hanno litigato al punto da richiedere l’intervento dei carabinieri che li hanno arrestati e posti ai domiciliari per detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

É accaduto a Davoli, sul litorale ionico del catanzarese.

Protagonista dell’alterco con sorpresa una coppia di conviventi di 39 e 40 anni. I militari della stazione di Davoli e della sezione Radiomobile di Soverato intervenuti a seguito di una richiesta per lite in famiglia.

I carabinieri, dopo avere tranquillizzato la coppia e chiarito le motivazioni del litigio, hanno proceduto ad una perquisizione domiciliare trovando 54 grammi di marijuana contenuti in un barattolo di vetro nascosto assieme ad un bilancino nel forno elettrico della cucina di casa. I due conviventi rimarranno adesso agli arresti domiciliari in due distinte abitazioni.

Articolo precedente Presidente Occhiuto: “Arrivati in Calabria 50 medici cubani”
Articolo successivoAnziana 80enne lasciata sola per 7 giorni: trovata denutrita