Dai colossal alle serie TV

50

 


Vi ricordate i famosi “blockbuster”? Quei film che, usciti al cinema, riscuotevano un notevole successo?

Beh, dando uno sguardo al mondo del cinema e a quello televisivo, non possiamo fare a meno di notare quanto la situazione sia molto cambiata. Appena 15 anni fa l’uscita di un film al cinema veniva attesa in modo quasi spasmodico e se si saltava l’appuntamento in sala cinematografica, si dovevano aspettare circa sei mesi per poter noleggiare il DVD.
Oggi la situazione è molto cambiata, soprattutto grazie ai diversi servizi on-demand che hanno completamente stravolto il settore. Succede quindi che film pensati per la TV, come Don’t Look Up, prodotto da Netflix.com, una piattaforma che offre servizi di streaming, venga candidato agli Oscar.
Accade anche che le serie TV diventino delle produzioni colossali con, un titolo su tutti Game of Thrones, tanto che anche le star di grande calibro vengano ingaggiate per recitare nelle serie televisive.

Le serie TV: un fenomeno inarrestabile

Se poi parliamo di serie TV non possiamo non parlare del fenomeno che hanno creato: oggigiorno non seguirle ci fa sentire quasi fuori dal mondo.
The Walking Dead, Breaking Bad, la più recente Stranger Things sono solo alcuni esempi di serie televisive che hanno riscosso un tale successo da ispirare giochi, cosplay e intere orde di fan.
Basta farsi un giro anche su un sito di casino online, come ad esempio Williamhill.it per trovare anche nel settore del gioco d’azzardo, slot e giochi vari traggono ispirazione da serie TV, come, tra gli altri, a seguito dell’ampia risonanza della serie TV Vikings, le slot incentrate su questa società e realtà storica.
Se poi ci si imbatte nelle fiere dedicate, come quelle cosplay, ci si rende davvero conto della portata del fenomeno, con fan vestiti di tutto punto come i propri beniamini, con costumi studiati nei minimi particolari.  

Per molti guardare una serie significa immergersi completamente nella storia, diventarne quasi un personaggio, esperienza dovuta anche al fatto che sulle note piattaforme streaming, come appunto Netflix e Amazon Prime, le varie puntate sono sempre disponibili, senza dover aspettare il classico appuntamento settimanale (a meno che non siano nuovi titoli) e non sono presenti pause pubblicitarie, per cui, per i fan, è possibile fare una vera e propria full-immersion. 

E i film al cinema?

Il cinema comunque non smette di esercitare il suo fascino e soprattutto negli ultimi mesi, sempre più persone decidono di passare le proprie serate nelle sale cinematografiche.
Quel tipico odore di velluto mischiato al pop-corn, un posto appositamente prenotato e dedicato a noi, le luci e persino le pubblicità rendono il cinema un posto quasi magico, dove si mette in pausa la vita frenetica che sta fuori, per catapultarsi e immergersi completamente in una storia nuova. Una volta usciti si è guadagnato un ricordo.
Non mancano poi per i nostalgici i film che vengono riproposti per gli anniversari importanti.
I fan de Il Signore degli Anelli sono accorsi numerosi per rivedere, a distanza di venti anni, la mitica trilogia di nuovo sui grandi schermi, così come gli amanti di Ritorno al Futuro non si saranno persi l’emblematica data del 21 ottobre 2015, per rivedere i loro beniamini Marty e Doc catapultarsi proprio in quel giorno in quello che era il loro futuro.
Il cinema e la TV cambieranno ancora? Molto probabilmente, e noi siamo qui, trepidanti e in attesa di nuove e coinvolgenti storie.
 

Articolo precedente Regione Calabria investe su imprenditoria femminile –
Articolo successivoColdiretti Calabria: con il blocco del trasporto su strada scaffali vuoti, cibo buttato, carrello della spesa in aumento, alimenti per la zootecnia fermati