Gioia Tauro ai nastri di partenza in vista delle prossime elezioni per il rinnovo del consiglio comunale

155

Gioia Tauro ai nastri di partenza in vista delle prossime elezioni per il rinnovo del consiglio comunale.

L’8 e il 9 Giugno i cittadini Gioiesi si recheranno alle urne per eleggere i propri rappresentanti.

Quattro i candidati alla carica di Sindaco.

Rosario Schiavone, già vicesindaco nel 2006, si presenta con una coalizione civica formata da due liste: Alleanza Gioiese e Tradizione e Innovazione, in rottura coi vecchi schemi, proponendo una coalizione di professionisti, giovani e meno giovani.

Simona Scarcella, l’unica ad avere simboli partitici, si gioca la partita con cinque liste, con lei volti noti della politica Gioiese come Angelo Guerrisi, già consigliere comunale in quota UDC, Giulio Ranieri, nome forte di Forza Italia, già assessore ai lavori pubblici, Giuseppe Romeo già assessore nella giunta Alessio. All’interno della squadra anche pezzi dell’attuale amministrazione come Enzo Filippone.

La Preside Antimafia, Maria Rosaria Russo, parte anche lei con cinque liste sull’onda del civismo guidata da un’esercito di docenti ma anche da nomi storici della politica gioiese come Santo Bagalà leader di Insieme per Gioia, Nicola Zagarella, leader del movimento città Vivibile, Salvatore La Rosa, già consigliere comunale e Raffaele D’Agostino ex consigliere provinciale in un primo momento candidato a Sindaco e poi ritiratosi per confluire nel progetto della Preside Russo.

Bellofiore continua il suo progetto civico dopo la breve esperienza in lega e presenta due liste civiche appoggiato dalla squadra storica con alcuni nuovi innesti.

Articolo precedente Rosarno – festa grande per i 100 anni del Signor Spataro
Articolo successivoA San Luca non si voterà – nessuna lista presentata