Grande vittoria della Nuova Rosarnese a Palizzi, commento e pagelle

Giostra di gol nella sofferta vittoria della Nuova Rosarnse, visto lo svantaggio di due gol subito nella prima mezz’ora, con la formazione amaranto che appare molto spenta e a corto di idee, ma che alla fine ha la meglio sulla formazione bianconera di mister Stelitano, che ha disputato un’ottima mezz’ora, mandando in visibilio i propri sostenitori. Ma dopo la prima espulsione i padroni di casa si spengono ed inizia a rinascere la vera forza della squadra ospite che centra il colpaccio rimontando la partita chiudendola sul pari nel primo tempo, ed alla fine avere il doppio vantaggio nel finale.

Sin dall’inizio parte forte la formazione casalinga, con l’intento di chiudere subito la partita e ci prova subito al 9’ sugli sviluppi di un calcio d’angolo calciato da Proietto, lancia in area Iacopino che di testa infligge Sgrò, ed ancora una volta la difesa amaranto viene abbattuta su palle inattive o sui lanci lunghi. E di fatti il Palizzi cerca di creare delle giocate fatte da lanci in modo da impensierire la difesa avversaria, che fino alla mezz’ora non ha avuto pochi problemi su queste situazioni. Ed al 27’ Palermiti trova il doppio vantaggio su un’azione tutta personale, superando la difesa amaranto con facilità e da 20 metri piazza un siluro all’incrocio dei pali, mandando in festa i presenti. Nonostante il gol, appena segnato la formazione bianconera sfiora il 3-0 con Criseo che dal limite piazza un tiro di potenza ma Sgrò si fa trovare pronto e blocca in due tempi. Arrivati al 31’ il direttore di gara allontana dal terreno di gioco l’autore dell’ultima azione bianconera Criseo, per doppia ammonizione. Dopo questa superiorità numerica a favore degli ospiti, arriva un inaspettato pareggio da parte della formazione amaranto prima con Galati che da 25 metri effettua un tiro al volo sotto l’incrocio dei pali rispondendo al gol di Palermiti ottimamente e poi al 43’ Mercuri lancia in area Gallo che con un tap-in anticipa Morello, trafitto per la seconda volta in 5 minuti, ristabilendo la parità al termine della prima frazione.

Ripresa col turbo per i ragazzi del duo Larosa-Zungri che entrano in campo decisi e vogliosi di portare a casa i 3 punti visto che il risultato lo concede e dopo soli 4’ Galati porta in vantaggio la formazione amaranto, con un altro siluro da ben 25 metri a mezza altezza rendendolo imprendibile per il portiere avversario. Dopo il vantaggio sembra filare tutto liscio, ma al quarto d’ora si rifà vivo il solito Palermiti che entra in area dopo una serie di dribbling calcia di potenza, ma il tiro viene bloccato da Sgrò salvando il risultato a favore degli ospiti. Però per il Palizzi si fa più dura quando al 68’ è costretta a giocare con due uomini in meno, a causa dell’espulsione incassata da capitan Rodà, sempre per doppia ammonizione, dopo aver compiuto un brutto fallo. Questa doppia espulsione per i padroni di casa si reputa determinante per l’ultima parte di gara, cercando di sostituire qualche uomo in modo da difendersi meglio possibile, ma al 74’ arriva la rete di Zappia che dalla fascia sinistra piazza un tiro forte e preciso insaccandola alla sinistra di Morello, chiudendo definitivamente una partita dove le emozioni non sono mancate e la giostra dei bei gol è risultata spettacolare e molto bella da vedere.

Questi tre punti per i lupi della piana si rivelano molto importanti, per il rush finale del campionato arrivato ormai a 2/3 di tutta la stagione regolamentare, e che potrà essere di buon auspicio per il recupero di mercoledì 19 contro la Bianchese. In caso di vittoria la Nuova Rosarnese potrebbe agganciare il terzo o il quarto posto, in base al risultato dell’altro recupero tra Laureanese – Cittanovese.

PALIZZI – NUOVA ROSARNESE     2 – 4

PALIZZI: Morello 5, Macrì 4.5, Minniti 4.5, Iiariti 5, Iacopino 6, Rodà 4.5, Proietto 5.5 (13’st Bruzzese 5), Aziz 5, Criseo 4, Palermiti 6 (24’st Ligato 5), Petronio 5.5(13’st Monostrulli 5).

In panchina: Iriti, Panzera, Autolitano. Allenatore: Stelitano.

NUOVA ROSARNESE: Sgrò 7, Cisterna 6.5, Marafioti 6.5, Ferraro 6.5, Condoluci 6.5, Matalone 7, Zungri 6.5, Mercur 7, Gallo 7 (30’st Quaranta 6), Galati 7.5 (27’st Zerbonia), Zappia 7 (35’ Fenice 6).

In panchina: Giovinazzo, Meliadò, Virgiglio, Tortora.

ARBITRO: Fiore di Paola 5.5.

MARCATORI: 9’pt Iacopino (P), 27’pt Palermiti (P), 37’pt Galati (NR), 43’pt Gallo (NR), 4’st Galati (NR), 29’st Zappia (NR).

NOTE: Espulsi 31’pt Criseo e al 68’ Rodà. Ammoniti: Aziz (P), Galati (NR), Zappia (NR), Condoluci (NR), Gallo (NR). Spettatori 50 circa. Angoli 4-2 Palizzi. Recupero 1’ e 3’.

 

Francesco Tripodi