Lasciano figli di 16 mesi a casa da soli per fare una vacanza. Trovato morto un bimbo, l’altro ricoverato in coma. Arrestati genitori

Margarita Yanayeva, 23 anni, e il compagno Alexey, 35 anni, di Vilyuchinsk, avevano voglia di fare una vacanza all’insegna del divertimento e dell’alcol. Hanno così abbandonato i loro due gemelli di 16 mesi da soli a casa, dicendo agli amici che i piccoli erano ricoverati in ospedale con il coronavirus. Una vicenda scioccante che arriva dalla Russia. I due sono stati arrestati con l’accusa di abbandono di minore e rischiano una condanna a 20 anni di carcere per omicidio dal momento che uno dei due bimbi è stato trovato morto mentre l’altro si trova in coma in ospedale , in gravissime condizioni. A scoprire il tutto sarebbe stata la nonna, che ha immediatamente allertato i soccorsi. I gemellini erano stati lasciati senza cibo, non erano mai stati cambiati, l’abbandono li ha uccisi in pochi giorni vista la loro tenera età.