L’ITIS trionfa agli EUgame La scuola polistenese campione nazionale di politiche UE e comunicazione istituzionale

205


La scuola polistenese campione nazionale di politiche UE e comunicazione istituzionale

I giovani spingono in avanti il sogno europeo e chiamano a raccolta i votanti per il prossimo appuntamento elettorale continentale. L’ITIS “Michele Maria Milano” si è ritagliato uno spazio importante nel dibattito sul futuro dell’Unione Europea. Gli studenti della classe Quinta L – indirizzo Grafica e Comunicazione – hanno vinto l’edizione 2023/2024 del concorso nazionale EUgame. Si tratta di un contest organizzato dal Formez – organo della Funzione Pubblica che si occupa di studi e strategie sulla PA – in collaborazione, tra gli altri, con l’Università di Siena e gli Europe Direct – le antenne della comunicazione della Commissione Europea in Italia. I ragazzi dell’ITIS polistenese hanno vinto ben due manches: nella prima hanno superato con un punteggio molto alto un test sulla storia dell’UE e le istituzioni continentali. Quindi, hanno trionfato nella “finalissima” nella quale, insieme ad altre 7 scuole superiori italiane, ha animato una gara con al centro video originali che hanno lo scopo di promuovere la partecipazione dei cittadini alle elezioni europee del prossimo giugno. Il video degli allievi dell’ITIS ha registrato ampio successo, classificandosi come primo prodotto multimediale. Grazie a questo risultato, il lavoro degli studenti polistenesi diventerà uno degli strumenti che le strutture italiane dell’UE utilizzeranno per favorire la partecipazione degli elettori al voto.
Un risultato quindi, che permette non solo alla scuola di Polistena di occupare il primo gradino del podio, ma che dà lustro alla Calabria tutta, ed è significativo del fatto che proprio in una regione spesso con percentuali basse di affluenza alle urne, si riparta dai giovani per invertire la tendenza.
La Dirigente Scolastica dell’ITIS, la dott.ssa Simona Prochilo, ha espresso grande soddisfazione, spiegando che il risultato della classe «è un altro dei segnali tangibili che il lavoro che stiamo portando avanti, anche sotto il profilo dell’educazione alla cittadinanza, produce risultati eccellenti. Noi abbiamo il coraggio di dare fiducia e mezzi a questi ragazzi, e loro rispondono con grande competenza. Il successo agli EUgame appartiene, come sempre, a tutta la comunità scolastica, che rema coesa nella stessa direzione». A curare il progetto è stato il docente referente Domenico Mammola che, nella parte tecnica, è stato coadiuvato dal collega Giuseppe Certo. L’ITIS, inoltre, ha saputo fare rete con l’Europe Direct di Gioiosa Ionica, coordinato da Alessandra Tuzza, che nelle prossime settimane coordinerà un dibattito più ampio a scuola sui temi della cittadinanza europea. Oltre al prevedibile orgoglio per il risultato raggiunto, inoltre, le competenze mostrate dai ragazzi saranno condivise anche nell’ambito dell’educazione civica, che l’EUgame stimola come sperimentazione. L’ITIS di Polistena, quindi, ampiamente promosso in politiche europee e motore della partecipazione dei giovani alla costruzione di una rinnovata Unione Europea.

Articolo precedente Melicucco – furto di energia elettrica: sei persone denunciate
Articolo successivoPolistena: sabato 27 gennaio – inaugurazione dell’asilo nido pubblico