Maxi Operazione antidroga, i nomi degli arrestati in provincia di Reggio Calabria

Di seguito i nomi degli arrestati in provincia di Reggio Calabria accusati a vario titolo di associazione a delinquere finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti, vendita, detenzione, trasporto e cessione illecita di stupefacenti, morte come conseguenza di altro delitto. In particolare le investigazioni dimostrerebbero l’esistenza di un ingente traffico di stupefacenti che gli investitori riconducono “ad un’articolata associazione criminale” con base operativa a Melito  Porto Salvo, e con una rete di distribuzione che andrebbe dal versante ionico di Reggio Calabria fino a Villa San Giovanni.

Per limitare i controlli delle forze dell’ordine, gli spacciatori avrebbero stabilito preventivamente con gli acquirenti luoghi d’incontro e quantitativi delle cessioni della droga; bastava addirittura uno “squillo” di telefono per far capire all’interlocutore cosa fare e dove andare. Con un messaggio si comunicavano eventuali variazioni e rettifiche al programma.

Pina Alampi, 44 anni di Frascati (Roma); Vincenzo Luciano Alberti, 47 anni di Santa Teresa di Riva (Me), Francesco Mario Altomonte, 56 anni di Reggio Calabria; Liliana Barbuto, 37 anni di Reggio Calabria; Vittoria Sharon Beier, 36 anni di Reggio Calabria; Amarildo Canaj, 33 anni di Lushnej (Albania); Domenico Falletti, 56 anni di Villa San Giovanni; Alessandro Ferraro, 40 anni di Reggio Calabria; Domenico Giuffrè, 37 anni di Reggio Calabria; Giorgio Giuseppe Iaria, 40 anni di Reggio Calabria; Caterina Ierardo, 35 anni di Meltio Porto Salvo Calabria; Rocco Mandalari, 41 anni, detenuto; Leonardo Marino, 47 anni di Condofuri, detenuto; Demetrio Messineo, 35 anni di Reggio Calabria; Luigi Pittarrelli, 42 anni di Reggio Calabria; Francesco Spinelli, 46 anni di Reggio Calabria; Francesco Stilo, 46 anni di Reggio Calabria.

Sono invece stati sottoposti alla misura cautelare degli arresti domiciliari:

Pasquale Barresi, 49 anni; Paolo Calabrò, 46 anni di Reggio Calabria; Daniela Caffarata, 49 anni di Chiavari; Carmelo Santo Rogolino, 39 anni di Reggio Calabria; Domenico Tavani, 56 anni di Reggio Calabria.