Morte Maria Concetta Cacciola, tutti condannati

148

 

Tutti condannati nel Processo Onta, riguardante la morte di Maria Concetta Cacciola avvenuta a Rosarno nell’agosto del 2011, e che vedeva alla sbarra il padre Michele Cacciola, la madre Anna Rosalba Lazzaro, il fratello Giuseppe Cacciola e l’avvocato Vittorio Pisani.

In particolare, il gup di Reggio Calabria Davide Lauro, accogliendo quasi integralmente le richieste avanzate dalla Procura Distrettuale di Reggio Calabria rappresentanta dai pm Giovanni Musarò e Giulia Masci, ,  ha condannato a 4 anni e 6 mesi di reclusione Vittorio Pisani, a 6 anni e 6 mesi Michele Cacciola, a 5 anni e 8 mesi Giuseppe Cacciola e a 4 anni e 10 mesi di carcere Anna Rosalba Lazzaro.

L’altro legale coinvolto nella vicenda, l’avvocato Gregorio Cacciola, sarà giudicato invece dal Tribunale di Palmi, poichè a differenza degli odierni imputati, che hanno deciso di farsi giudicare con la formula del rito abbreviato, ha optato per il rito ordinario.

Articolo precedente Fece a pezzi la madre e la mangiò. La perizia :” Voleva ricucirle i pezzi”
Articolo successivoPalmi, tutto il centrosinistra attacca la maggioranza sul PSC