Palmi, adesione bipartisan alla proposta di Muscari circa le costituzioni di parte civile

Palmi. Al consiglio comunale tenutosi ieri su proposta del Presidente del Consiglio Avv. Gaetano Muscari si è discusso circa la disponibilità di tutti i Consiglieri Awocati presenti in Consiglio, anche tra gli Assessori, ad assumere gratuitamente la difesa del Comune, quale parte civile, nell’ambito dei procedimenti penali derivanti da vicende legate alla criminalità organizzata.

Secondo Muscari tale proposta, sulla quale comunque è essenziale una larga adesione e la condivisione da parte di tutti i Consiglieri comunali, non solo consentirebbe all’ Ufficio Legale del comune di Palmi di sgravarsi da un pesante carico di lavoro, ma trasmetterebbe  all’estemo una concreta forte e chiara presa di posizione dell’Amministrazione controo l’illegalità.

Numerose le adesioni alla proposta del presidente del consiglio, tra le quali spicca quella dell’ex pubblico ministero Salvatore Boemi, consigliere di minoranza, il quale nel corso del suo intervento ha accolto con favore la proposta di Muscari, così come il vice presidente del consiglio Carmelo Ciappina che ha preannunciato, a nome di tutta la maggioranza, la disponibilità piena rispetto alla proposta del Presidente Muscari ed ha altresì dichiarato di attivarsi per la convocazione della 1a Commissione Consiliare competente.

Per l’amministrazione sono, successivamente, intervenuti il Sindaco e l’Assessore alla Legalità e ai Beni Confiscati Giuseppe Saletta, che hanno ricordato tutte le azioni poste in essere dall’insediamento ad oggi in tema di legalità e contrasto alla criminalità organizzata. L’avv. Saletta ha, inoltre, annunciato che a breve si tratterà in Commissione Consiliare il Regolamento per l’assegnazione dei beni confiscati alla criminalità organizzata.

Redazione online