Roma, falsi progetti , preso consigliere Pomezia

I carabinieri di Pomezia hanno messo agli arresti domiciliari un consigliere, un dirigente e un geometra del Comune di Pomezia e un imprenditore, tutti indagati per abuso di ufficio, falsità materiale e ideologica commessa da Pubblico Ufficiale in atti pubblici, reati commessi in concorso tra loro. I quattro arrestati presentavano e approvavano progetti edilizi su cartografie false. Avevano approvato un progetto dopo aver modificato il Prg per poter costruire in un’area sottoposta a vincolo.