Rosarno – Avvocato Italiano: I motivi della mia candidatura a Sindaco

939

L’Avvocato Michele Filippo Italiano, attraverso una nota stampa, ha spiegato i motivi della sua candidatura a Sindaco di Rosarno.

“Con la presente per ufficializzare la mia candidatura a Sindaco di Rosarno.
Abbiamo intrapreso da tempo, un lavoro che ha elaborato un programma politico condiviso, utile alla stesura di una lista civica con la quale affrontare la prossima campagna elettorale. Il cantiere delle idee è ancora in essere ed è rivolto a chi vuole dare una mano per mettere in campo un progetto, che consiste per come più volte abbiamo esplicitato, in un tentativo funzionale a sanare le tante fratture sociali e politiche che ci sono nel nostro paese, e quindi, ad allargare il campo di azione, consapevoli, che da soli non si va da nessuna parte. Per soddisfare questa necessità stiamo costruendo, per come detto, una lista civica, aperta a tutti coloro che si identificano in quei principi che illumineranno il nostro cammino: LEGALITA’, IMPEGNO ANTDRANGHETA E QUINDI COSTITUZIONE DI PARTE CIVILE IN TUTTI I PROCESSI CHE RIGUARDANO QUESTO ARGOMENTO, RIPRISTINO DELLE CONDIZIONI MINIME DI VIVIBILITA’ NEL PAESE, RIORDINO DELLA MACCHINA COMUNALE, RIPRESA DEL DIALOGO CON I CITTADINI CHE DEVONO SENTIRSI PARTE NON SOLO NEI SACROSANTI DIRITTI MA ANCHE NEI DOVERI. INFORMARE L’AZIONE AMMINISTRATIVA SU PRINCIPI DI MORALITA’ NELL’INTERESSE DI TUTTI I CITTADINI E SOPRATTUTTO DELLE CATEGORIE PIU’ DEBOLI.
Siamo consapevoli che la scelta di scendere in campo in questo momento richiede molto coraggio perché abbiamo davanti un percorso difficile e all’inizio anche molto tortuoso, ma allo stesso tempo appare doveroso, in quanto cittadini e impegnati in politica, fare il nostro dovere per recuperare un minimo di vivibilità in un Paese adagiato su sé stesso e vicino al declino.
La situazione economica del comune è grave, siamo quasi al dissesto e chiunque andrà dovrà affrontare questo grave problema e fare di tutto per scongiurarlo.
Consapevoli di questo occorre ora lavorare. Perché è facile stare alla finestra e criticare decidendo chi è il buono e chi è il cattivo ritenendosi i migliori, più difficile è però scendere in campo personalmente rispondendo presente alla chiamata.
Per questo motivo abbiamo aperto il cantiere delle idee iniziando ad ascoltare cittadini ed associazioni presenti sul nostro territorio per prendere spunto da tutte le sollecitazioni sempre gradite.
Rosarno è una realtà difficile ma non impossibile, altrimenti non saremmo qui.
Non abbiamo pregiudizi e ci sforzeremo, insieme a chi ne ha voglia a dialogare con tutti, e sottolineiamo tutti coloro che vogliono lavorare alla riuscita del nostro progetto (di destra, di centro, di sinistra), con la prerogativa inderogabile di impegnarsi nei fatti a rispettare i principi fondanti che noi conosciamo e che ci siamo detti sopra.”
Avv. Michele Filippo Italiano

Articolo precedente Bimbo di 15 mesi muore in ospedale a Cosenza, il fratellino di 5, trasferito a Roma
Articolo successivoOperaio morto dopo caduta da tetto, Procura apre inchiesta